Mentre arriva il buio

La sera di novembre

saluta l’azzurro.

Una giornata molto luminosa è stata

ma ora il buio di stagione

porta il fresco, sembra strano che a mezzogiorno

ero nudo sotto il sole.

Parlando con te

ho sentito di amare non il mio paese

ma la strada in cui camminavo, le cose

della strada, i lampioni, alcuni vasi

le cose che stanno sui muri,

le finestre, i canali, i tubi.

L’universo è tutto estraneo,

poi qualcuno ci parla,

parliamo a qualcuno.

La solitudine si buca

arriva il buio, impietoso,

ma arriva anche un pò di compagnia.

Un’ora dopo scrivere è aver cura

di quella lieve commozione.

Pensami alle nove e un quarto,

se ancora sarai viva

se ancora sarò vivo,

pensava di valicare quel minuto

come una montagna alpina,

sotto di te la bella pianura

della vita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...